A bolu”, il film, è un viaggio alla scoperta di una delle più importanti e originali espressioni culturali della Sardegna: il Canto a Tenore. Inserito nel 2005 dall’UNESCO tra i Capolavori del Patrimonio Immateriale dell’umanità per la sua unicità e la sua bellezza, è un canto polivocale nel quale un solista (sa boghe) è accompagnato ad accordi da un coro a tre parti caratterizzate dall’emissione vocale gutturale.

Interpretato dai poeti e cantori della Sardegna, dai loro gruppi di canto (Tenores), dagli appassionati e dalla gente comune, il film non si propone un’indagine etnomusicologica, ma vuole essere un’opera in cui il Tenore stesso è voce e protagonista del racconto e dei canti.

Condividi!